SCENIC: Escursione in quad

SCENIC

Scenic è l'escursione più lunga di Discovery Quad, si articola su un percorso misto di circa 70 km, ed è rivolta soprattutto a chi non ha problemi di tempo e vuole avventurarsi nel bel Salento alla ricerca di panorami e posti suggestivi. Alla guida del vostro Quad, passando per il selvaggio lago rosso, arriverete attraverso un sali e scendi di sentieri sterrati a toccare il tratto di costa che segna il punto più ad est d'Italia.

Lasciato il "Discovery Camp", il gruppo si addentrerà  all'interno delle campagne salentine, e percorrendo le stradine che si srotolano tra gli uliveti incomincerà  ad entrare in sintonia con il paesaggio unico della zona. Le strane forme degli ulivi, i muretti a secco e le masserie che incontrerete strada  facendo dipingeranno un quadro d'altri tempi che sarà difficile scordare. A bordo del vostro quad proseguirete fino ad arrivare a visitare alcuni dei monumenti pi importanti dell'età neolitica, quali i megalitici "dolmen e menhir",  testimonianza millenaria di vecchie civiltà, oltre alla torre colombaia più grande del Salento, ancora oggi attiva e dimora per migliaia di colombe. Arricchiti dalle informazioni fornite in audioguida si proseguirà verso gli incantevoli laghi Alimini, dove sarà possibile percorrere i sentieri tortuosi completamente guidando in offroad. Qui olfatto e vista saranno estasiati grazie ai profumi ed ai paesaggi che la macchia mediterranea offre, e accompagnati dalle tantissime specie di uccelli che popolano l'area, arriverete nei pressi dell'overlook point che ci permetterà di riflettere sulla vastità del territorio oltre che ammirare i laghi Alimini dall'alto. Per gli appassionati di "birdwatching" e fotografia, qui potrete fermarvi per una sosta. Lasciato il suggestivo entroterra dei laghi proseguirete verso la costa adriatica andando a puntare dritto al cuore del tour. Attraverso una serpentina di vie scenderete nel letto del fiume "Idro", inattivo ormai da ben 40000 anni, per poi mettervi sulle carreggiate della "via della bauxite". Qui la natura ha giocato d'azzardo, infatti il "lago rosso" non  altro che un bacino d'acqua formatosi negli anni settanta proprio in una vecchia cava mineraria dismessa, e che ormai attira migliaia di visitatori. Spiegare con le parole sarà solo inutile, infatti solo la vista potrà trasformare in emozione quello che vi troverete davanti. Il verde della vegetazione ed il rosso arido della terra, gestiti dalla luce del sole, riflettono nell'acqua dei colori che cambiano in ogni ora della giornata dando vita ad un vero e proprio spettacolo della natura. Sosta e foto qui saranno d'obbligo. Con il rammarico di dover andar via salirete a bordo dei vostri quad per proseguire lungo tutto il tratto di costa che conduce al porto di Otranto. Seguendo ancora le caratteristiche strade sterrare, percorrerete un tratto di zona costiera tutta in fuoristrada fino ad arrivare sull'altura dominata dalla "torre del serpente", punto di avvistamento e difesa di un tempo che con la sua velatura leggendaria  ormai diventata il simbolo della città. Visitata la torre si discenderà attraverso la ripida stradina che porta a pochi metri dal mare, mare che ormai da anni si fregia della bandiera blu d'europa e zona di tonni e delfini. Siamo nei paraggi del punto più ad est d'italia, e da qui nelle giornate di tramontana sarà possibile avvistare in maniera nitida la vicina Albania. Lasciata la costa si proseguirà tra asfalto e sterrato fino a giungere alle porte di un grande parco naturale risalente al IX secolo d.c e dominato dall'imponente masseria che vi  all'interno. Qui ci sarà un'altra breve sosta che vi consentirà di visitare parte della struttura percorrendo il suo lungo stradone d'ingresso, parte dell'antico percorso viario traiano-calabro, prolungamento della ben conosciuta via appia, dove ne sono ancora testimonianza le antiche carraie lasciate dal passaggio dei carri di un tempo. Nel grande parco proverete l'emozione di guidare il vostro mezzo su ampi stradoni di terra rossa, e attraversando una fitta pineta, se fortunati, potrete incrociare una tra le tante specie animali che vivono qui, tra cui volpi, tassi, roditori, lucertole, rettili, tarantole e anche qui tantissimi uccelli. Lasciato il parco il gruppo proseguirà verso uno dei luoghi più mistici del Salento, un santuario completamente immerso tra le campagne, ricco di storia, di grande interesse e completamente sconosciuto al turismo di massa. Visitata l'area del santuario il tempo a vostra disposizione purtroppo sara quasi terminato. Non vi resta che salire a bordo del vostro quad e orientati dagli elementi che la natura vi offre, farete ritorno al campo base carichi dell'esperienza vissuta e certi di aver visto e visitato dei posti unici che metterete nel bagaglio dei ricordi della vostra vacanza.

LE NOSTRE ESCURSIONI IMPORTANTE SAPERE CHE.... le nostre attività nascono con l'intento di far conoscere il territorio in maniera alternativa a bordo di questo mezzo unico che è il Quad. I nostri tour non sono assolutamente da intendere come attività sportive o adrenaliniche, tutt'altro, sono attività esplorative sul territorio, principalmente lente e che offrono la possibilità a chi le vive di far gruppo e di godersi al massimo e con rispetto sia la natura che i posti. ALL'ARRIVO..... il gruppo verrà registrato, vi verrà assegnato il quad e vi verrà consegnato il materiale occorrente all'escursione. Terminata la registrazione di tutti i partecipanti, a tutto il gruppo verrà fatto un briefing introduttivo sulla guida del quad e regole da osservare. Ogni singolo/a o coppia, a bordo del proprio quad, avrà il compito di seguire le tracce della guida durante tutto il percorso rispettando le regole impartite. IL PERCORSO SCENIC..... è l'escursione più completa che mettiamo a disposizione di chi ci viene a trovare, è adatta sia ai principianti che ai più esperti e parte sempre su prenotazione al formarsi del gruppo. Il percorso non richiede una particolare tecnica di guida, è molto semplice e non ha passaggi tecnici particolarmente impegnativi. Il tour ha una durata di circa 6 ore,con partenza e arrivo al campo base Discovery, e si svolge tutto all'aria aperta su un tracciato di circa 70 km con più del 70% del percorso in offroad.  I QUAD.... hanno una cilindrata di 500cc, sono automatici e quindi molto facili da guidare e possono trasportare fino ad un massimo di 2 persone a bordo. I quad sono molto comodi tanto da ospitare a bordo sia il pilota che il passeggero garantendo un confort in marcia unico. Tutti i mezzi sono forniti di baule porta oggetti, portapacchi e schienale che garantisce un'ulteriore sicurezza quando il passeggero potrebbe essere un minore.
  • Noleggio Quad
  • Accompagnatore e assistenza tecnica
  • Carburante
  • Casco e sottocasco igienico
  • Kit audio guida da casco
  • Il passeggero non paga
  • Il passeggero può guidare
  • Assicurazione RC verso terzi

Gallery

Gallery Thumb 1 Gallery Thumb 1 Gallery Thumb 1 Gallery Thumb 1

Dati generali

CONSIGLI PRENOTAZIONI...vi consigliamo nei periodi di massima affluenza (agosto) di prenotare con almeno 5 giorni di anticipo. In tutti gli altri periodi sono sufficienti anche 2/3 giorni. ABBIGLIAMENTO.... durante le escursioni estive consigliamo di partecipare indossando scarpe chiuse, possibilmente ginniche o da trekking e pantalone lungo, tipo ginnico o jeans. E' consigliato inoltre portare con se una giacca da indossare nelle giornate più fresche. Sarebbe consigliato avere con se un paio di occhiali da sole e una mascherina o bandana da indossare sui tratti più polverosi. Se dopo l'escursione dovete spostarvi a cena, vi consigliamo di portare con voi degli abiti di ricambio. Naturalmente ogni nostro consiglio diventa strettamente soggettivo in base alle vostre esigenze. Ci teniamo a precisare che scarpe chiuse e pantalone lungo sono molto importanti perché serviranno a proteggervi sia dal calore sprigionato dal motore che dalla vegetazione durante le soste. I DOCUMENTI... richiesti per partecipare all'escursione sono la patente di guida di categoria B in corso di validità sia del pilota che del passeggero, qualora avesse intenzione di guidare. Per i minorenni a bordo o per chi non avesse intenzione di cimentarsi alla guida del quad o per chi non ha la patente, è importante portare con se la carta d'identità. Tutti i documenti potranno essere richiesti in via telematica (whatsapp) al momento della prenotazione e successivamente sarà obbligatorio esibirli al momento della registrazione iniziale prima di partire in escursione.
Nella nostra struttura sono accettati sia i pagamenti in denaro contante che tramite carte di credito o bancomat. Si accettano anche i pagamenti tramite bonifico, da disporre con almeno 7 giorni di anticipo rispetto alla data fissata per l'escursione. Le ricevute di pagamento tramite carte  vi saranno notificate via sms e non in forma cartacea al numero di telefono da voi fornito al momento del pagamento.  A seguito di ogni pagamento verrà emessa regolare fattura fiscale cartacea. Vi consigliamo sempre di portare con voi il denaro contante corrispondente all'importo dell'escursione scelta, a causa della zona in cui ci troviamo, non sempre è possibile portare a buon fine la transazione con le carte. Il pagamento deve essere sempre in forma anticipata e al momento della registrazione iniziale.